Li-fi la nuova tecnologia che manderà in pensione il wi-fi

Alla scoperta del Li-Fi e del suo funzionamento

💡 Conosci il Li-Fi? In questo articolo ti spiegherò uno dei trend più importanti del momento.

Ma andiamo per gradi e facciamo alcune premesse.

Attualmente la tecnologia che permette ai dispositivi informatici di connettersi alla rete di internet è il Wi-Fi.

💻 Il Wi-Fi sfrutta la tecnologia “wireless”, cioè una sistema di comunicazione senza fili che emette onde eletromagnetiche.

In questo modo miliardi di pc, smartphone e tablet si scambiano dati nel web e collegano persone di continenti diversi in pochi istanti.

Tuttavia il Wi-Fi rischia di andare presto in pensione a causa di una nuova tecnologia che stravolgerà completamente il mondo delle telecomunicazioni: questa tecnologia si chiama Li-Fi.

COS’E’ IL LI-FI E COME FUNZIONA

💡 Il Li-Fi è un termine che unisce le iniziali delle parole “Light Fidelity” (che significano letteralmente “luce fedeltà” o “fedeltà della luce”) e descrive una tecnologia che permette la trasmissione dei dati attraverso delle luci LED.

Sfruttando una nuova modulazione della luce ad alta frequenza è possibile “riempire” un fascio di luce LED di informazioni e dati.

In questo modo le informazioni possono essere trasmesse attraverso uno strumento ottico.

🚅 Per semplificare il concetto, la tecnologia Li-Fi utilizza le luci LED come dei “vagoni” che trasportano informazioni, sfruttando un meccanismo tecnologico simile a quello impiegato dai telecomandi delle TV.

Il telecomando delle TV, infatti, sfrutta la frequenza di una luce LED (la piccola spia collocata sulla parte superiore dell’apparecchio) per trasmettere delle informazioni al televisore che proietta le immagini.

🔴 Così quando il sig. Rossi pigia un bottone del telecomando, il bottone fa illuminare la luce LED collocata in cima al dispositivo, ed avvia la trasmissione dei dati con la TV.

Alcuni ingegneri hanno ampliato lo schema tecnologico della trasmissione dati del telecomando per adattarlo ai nuovi strumenti di comunicazione.

⚒ In questo modo la tecnologia Li-Fi può permettere alle luci LED ad alta frequenza di far connettere i dispositivi tecnologici alla rete internet, sostituendo pertanto le onde elettromagnetiche del Wi-Fi e rivoluzionando l’odierno schema delle connessioni.

Come connetteremo un pc ad internet?

Molto probabilmente grazie alla luce led del tuo lampadario o grazie ad una lampada da tavolo.

Come funziona il Li-Fi?

Come funziona il Li-Fi?


CHI HA INTRODOTTO IL TERMINE LI-FI?

Il termine Li-Fi è stato introdotto per la prima volta dall’ingegnere tedesco Harald Haas, docente di “Mobile Communications” presso l’università di Edimburgo.

👨🏻‍💻 Il professor Haas, durante l’evento “TED Global” del 2011, ha descritto questa nuova tecnologia (che si chiama precisamente “SIM OFDM”) spiegando il suo funzionamento e gli effetti che potrà avere sulle nostre vite.

Ecco l’intera presentazione del prof. Haas (con i sottotitoli in italiano)

⬇️


Nel corso dell’intervento il professore Haas ha elencato quali sono i problemi dell’utilizzo del Wi-Fi e come la tecnologia Li-Fi può risolverli.

QUALI SONO I PROBLEMI DEL WI-FI

📢 CAPACITA’

Le onde radio elettromagnetiche che permettono al Wi-Fi di connettersi alla rete sono scarse e costose.

Con il passare del tempo lo spettro delle onde radio si ridurrà fino ad esaurirsi.

Il rischio è quello di non avere più sufficiente spazio per far “viaggiare” le telecomunicazioni.

✅ EFFICIENZA

Le stazioni che producono onde elettromagnetiche consumano moltissima energia.

Tuttavia la maggior parte dell’energia impiegata da una stazione non è utilizzata per la produzione delle onde, ma bensì per raffreddare le stazioni.

Una stazione che produce onde elettromagnetiche si surriscalda troppo; per questo motivo è necessario consumare altra energia per raffreddare la temperatura prodotta dalle centrali.

♻️ DISPONIBILITA’

Lo spettro delle onde radio è troppo affollato di connessioni e lo spazio disponibile per la trasmissione è destinato a ridursi fino all’esaurimento.

🔐 SICUREZZA

Le onde elettromagnetiche penetrano i muri e possono essere intercettate da soggetti terzi.

Così la connessione Wi-Fi della tua abitazione può essere utilizzata da terzi estranei.

Esattamente quello che succede quando qualcuno che risiede a fianco della tua abitazione riesce ad intercettare la connessione web del tuo modem.

Il Li-Fi, invece, introduce un principio rivoluzionario.

La luce visibile, sfruttando lo spettro elettromagnetico, diventa una fonte di trasmissione dei dati e può rendere più sicuro ed efficiente il sistema mondiale delle telecomunicazioni.


Se il Wi-Fi presenta 4 grossi problemi di capacità, efficienza, disponibilità e sicurezza, il Li-Fi può risolverli in un unico colpo.

Vediamo come.

IN CHE MODO IL LI-FI PUO’ RISOLVERE I PROBLEMI DEL WI-FI

📢 CAPACITA’

La luce ha una spettro molto più ampio di quello delle onde elettromagnetiche.

Questa grandissima quantità di “spazio” può consentire alle future generazioni di trasmettere dati in modo più veloce e sicuro, senza preoccuparsi del suo esaurimento.

Il Li-Fi potrebbe garantire una maggiore connettività e velocità (si stima che possa essere 150 volte più veloce del Wi-Fi).

✅ EFFICIENZA

Grazie al Li-Fi, ogni lampadina LED può svolgere un duplice ruolo:

1) illuminare uno spazio;

2) trasmettere dati.

In questo modo aumenterebbe l’efficienza della nostra società, poiché sarebbe possibile ottenere 2 servizi con un unico oggetto e con un unico consumo.

Tuttavia alcuni ingegneri hanno manifestato perplessità su questo tema.

Nella tecnologia Li-Fi, infatti, per garantire una costante trasmissione dei dati, sarà necessario che le fonti di luce rimangano sempre accese.

Questa necessità potrebbe generare una grande quantità di consumi elettrici causando enormi sprechi.

Ma la soluzione è stata già ideata (almeno sulla carta).

Per ovviare a questo problema sarà possibile diminuire la frequenza della luce (grazie ad un controller), in modo da farla sembrare spenta.

Grazie a questo rimedio sarà possibile ridurre il consumo elettrico senza però interrompere la trasmissione dei dati; ciò consentirebbe lo scambio di informazioni anche di notte.

♻️ DISPONIBILITA’

Tutto il mondo è pieno di luci: edifici, aerei, smartphone, automobili.

Grazie al Li-Fi dovunque c’è una luce ci sarà una possibile trasmissione di dati.

Per sfruttare tutte le possibili fonti di trasmissione sarà sufficiente sostituire le normali lampadine ad incandescenza e a fluorescenza con le lampadine di nuova generazione a LED.

Le infrastrutture sono già pronte e non sarà necessario costruire delle nuove stazioni.

Infatti nel mondo sono già presenti 14 miliardi di luci che possono essere riconvertite per la trasmissione di dati senza perdere la loro funzione originale.

🔐 SICUREZZA

La luce non penetra i muri e pertanto non può essere intercettata da terzi.

Grazie al Li-Fi il tuo PC si connetterà alla rete solo se riceverà il fascio di luce led.

Le altre persone che si trovano al di fuori di questa trasmissione di luce non potranno sfruttare questa connessione.

Come risolvere il problema della connessione degli smartphone?

Alcuni analisti hanno affermato che gli smartphone potranno connettersi alla rete Li-Fi grazie alla lente delle fotocamere.


Quanto manca per il cambiamento

🏦 Le grandi multinazionali (come Apple) stanno investendo risorse nello sviluppo di questa nuova tecnologia; anche molti personaggi ed influencer politici hanno trattato il tema del Li-Fi (per approfondire clicca qui).

Si tratta di un tema davvero interessante, che rischia di rivoluzionare l’intero sistema produttivo mondiale.

✳️ L’introduzione del Li-Fi potrebbe ridurre l’esposizione alle onde elettromagnetiche ed il consumo elettrico.

Circostanza, quest’ultima, che potrebbe porre un freno al sempre più crescente riscaldamento globale.

🌀 Siamo solo all’inizio di una grande rivoluzione tecnologica, che potrebbe portare benefici anche in ambito ecologico.

E tu cosa ne pensi?

👍 Credi che il Li-Fi possa migliorare la nostra vita?


Sei giunto al termine di questo articolo.

Leggi il riepilogo cliccando sull’infografica qui sotto

Wi-Fi vs Li-Fi: il confronto

Wi-Fi vs Li-Fi: il confronto


Hai bisogno di un chiarimento?


© riproduzione riservata

Tino Crisafulli ➜ avvocato e Founder di RecuperoLegale.it 🌎

📊 Consulenze per il tuo business • Recupero crediti • Contratti • GDPR

👉 Contattami su Linkedin